PAT: Psico-Acustica Transizionale

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

 

"Il suono dei sogni"....
un suono che non hai sentito mai,
che apre la porta ai tuoi più alti stati mentali....
un suono che dissolve le tue paure e le tue esperienza negative,
che ti restituisce le tue piene potenzialità....
un suono che diminuisce stress, ansia, depressione e dolori.......
un suono che migliora la tua vita!

Tutto questo e' finalmente possibile anche nel Sud Italia, solo a Salerno. La PAT (Psico Acustica Transizionale), selezionata per l'Expo di Shanghai 2010, tra le innovazioni che hanno rappresentato meglio l'eccellenza dell'Italia nell'ambito dell'iniziativa del governo "Italia degli innovatori,  Better City – Better Life"

Ascolta "il suono dei sogni"....

 

"La seduta di PAT, completamente definita da un punto di vista fisico e dunque ripetibile identicamente in qualsiasi contesto, per il fatto di utilizzare un suono-stimolo neutro che consente di superare problemi di interazione relativi alla lingua madre del soggetto e della sua cultura sonora per produrre gli effetti descritti, può dunque essere definita come una metodologia di intervento “primaria”, scientifica e di possibile universale applicazione. Diviene così plausibile ipotizzare, per i suoi effetti di incremento della comunicazione intrapsichica, della plasticità e dell’efficienza del sistema-cervello, una sua integrazione in setting e modelli di interazione con le funzioni mentali di area cognitivo-comportamentale, psicoanalitica e filosofica, ma anche un suo utilizzo finalizzato al generale miglioramento della qualità della vita, per l’incremento ottenibile delle prestazioni mentali e fisiche.


Essa consiste nell'esporre il soggetto, per circa 20 minuti, ad una particolare stimolazione sonora; dopo l'ascolto i contenuti emersi alla coscienza vengono discussi, condivisi ed interpretati con lo psicologo.



LA SEDUTA DI PAT INDUCE NEL SOGGETTO I SEGUENTI EFFETTI:


- RILASSAMENTO MENATLE --> RILASSAMENTO MUSCOLARE E REGOLARIZZAZIONE

DEL RITMO RESPIRATORIO --> MIGLIORE SONNO


- DIMINUZIONE DELL'ANSIA O DELL'INTENSITA' DI STATI DEPRESSIVI --> MIGLIORAMENTO

DELLE CAPACITA' ATTENTIVE E DI CONCENTRAZIONE --> MIGLIORAMENTO DELLA MEMORIA


- AUMENTO DELLA CONSAPEVOLEZZA DEI PROPRI STATI MENTALI --> INCREMENTO

DELLA CAPACITA' DI PROBLEM-SOLVING


- DIMINUZIONE, FINO ALLA ELIMINAZIONE, DI DOLORI ACUTI E CRONICI COME:

 CEFALEA, EMICRANIA, MAL DI SCHIENA


- MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI FISICHE ESTREME E PSICHICHE IN CONDIZIONI DI STRESS


 

 


 

 

 

 

 

”Finsterle G. (2007), “L’Incanto di Orfeo e i sincronismi neurali corticali. Introduzione alla Psico-Acustica Transizionale”, in La condivisione del Benessere. Il contributo della Psicologia Positita, a cura di Delle Fave A., Franco Angeli, Milano, pp. 225-226.

Per maggiori informazioni sulla tecnicca clicca QUA




Le sedute sono tenute dalla Dott.ssa Annamaria Vitale